Mangiare per combattere il freddo: ecco 5 alimenti che ti cambieranno la giornata

Soffrire il freddo è un problema che riguarda moltissime persone, ma ci sono degli alimenti che aiutano a combatterlo.

Il freddo è ufficialmente arrivato e, se per molti è una gioia e lo aspettavano con ansia, per altri è un vero e proprio dramma. Soffrire durante le basse temperature è un problema che accomuna moltissime persone. Da sempre, esistono individui più freddolosi, rispetto ad altri, che indossano t-shirt anche nei mesi invernali. Le cause di questa condizione possono essere diverse.

Alimenti per combattere il freddo
Alimenti che aiutano a combattere il freddo eccessivo – (Notiziapolitica.it)

Tra ipotiroidismo, costituzione, problemi di digestione, di circolazione, anemia, stress, uso costante di alcool e fumo e carenza di vitamine, possono essere ricercate le cause di una sensazione eccessiva di freddo. Oltre ai rimedi della nonna, ovvero, vestirsi a cipolla, indossare abiti e sciarpe di lana, ci sono altri metodi attraverso i quali è possibile combattere il freddo, che spesso è causa di diversi problemi di salute. In questo articolo, andremo a vedere come poter resistere e sentirsi meglio durante le stagioni invernali.

Soffrire il freddo: i rimedi contro le basse temperature

Non appena si entra nella stagione più fredda, moltissime persone iniziano a soffrire, a causa della loro mal sopportazione al freddo. Tuttavia, oggi, vogliamo rassicurare chi presenta questo problema, consigliando dei metodi affidabili che possono aiutare in questa situazione. La miglior cosa da fare, sarebbe quella di contattare il proprio medico, fornendogli le informazioni necessarie per comprendere la causa della sensazione di freddo eccessivo, tuttavia, i metodi che vi forniremo oggi, potrebbero alleviare il problema.

Sentire eccessivamente freddo
I metodi proposti alleviano la sensazione di freddo, ma è sempre meglio contattare un medico – (Notiziapolitica.it)

Uno dei metodi più efficaci, per sconfiggere il freddo, è attuare un cambiamento nel proprio regime alimentare, introducendo o eliminando differenti alimenti, che possono aiutare a risolvere, se non del tutto, in parte, il problema.

Prima di tutto, va compreso un piccolo particolare legato alla medicina cinese, ma anche quella ayurvedica, ossia, la credenza che ogni persona abbia una propria costituzione energetica, la quale influenza sia il temperamento, che l’energia, il metabolismo e aspetti emozionali e psichici. Questo concetto si basa sull’elemento che predomina la persona, che può essere caldo o freddo.

Secondo la medicina cinese, se l’elemento predominante è il fuoco o il legno, la temperatura della costituzione si può definire calda, mentre, si rivela fredda, nel caso in cui l’elemento predominante è l’acqua, la terra o il metallo. Questo denota che la mentalità cinese ha elementi differenti rispetto a quella occidentale, che prevede solo l’acqua, la terra, l’aria e il fuoco. Le costituzioni che appartengono agli elementi acqua, terra e metallo, si trovano meglio a stare in un clima caldo e secco, piuttosto che freddo e umido, come quello invernale.

Medicina cinese contro il freddo
Secondo la medicina cinese, ogni costituzione ha un elemento predominante, riscaldante o raffreddante – (Notiziapolitica.it)

Seguendo sempre questa tipologia di medicina, ovvero quella cinese, alcuni alimenti rientrano nella categoria di quelli con un’energia yang, mentre altri, in quella con un’energia ying. I cibi yang sono riscaldanti, invece, quelli ying sono raffreddanti. Dunque, ascoltando e affidandoci a questi concetti, dovremmo andare a vedere gli alimenti che appartengono alla categoria energetica yang, i quali sono in grado di riscaldare la persona, aiutando a diminuire e ad alleviare la sofferenza causata dalle basse e fredde temperature.

Gli alimenti che hanno un’energia yang, che, dunque, si rivelano essere riscaldanti, sono:

  • Spezie: bisogna fare attenzione, perché non tutte hanno un’energia yang, ma quelle consigliate per il periodo invernale e freddo, sono: i chiodi di garofano, la cannella, lo zenzero, il cumino, il pepe. Una raccomandazione: usare con moderazione e non esagerare.
  • Frutta secca e frutta a guscio: da mangiare come snack e spuntino, per contribuire al riscaldamento dell’organismo.
  • Piante adattogene: queste aiutano a placare le sensazioni di ansia e stress, che minano sulla temperatura e sull’energia, aumentando il raffreddamento. Tra queste troviamo: la rodhiola rosea, l’ashwagandha e la maca. Adatte perché non hanno un’azione troppo forte, dunque non originano troppa eccitazione, come può capitare con altre piante adattogene.
  • Mirtillo nero, vite rossa e ippocastano: questi alimenti aiutano a rinforzare le pareti di capillari e vene, migliorando la circolazione. Adeguati in caso di problemi circolatori che causano il raffreddamento delle estremità, ovvero, mani e piedi.
  • Bevande calde: deliziarsi e riscaldarsi con un thè caldo, una tisana, un infuso o altre bevande calde, aiuta moltissimo a combattere il freddo. Durante il periodo natalizio, potreste sorseggiare una buona e particolare cioccolata calda, seduti comodamente sul divano, con una coperta e guardando un film o una serie, magari in compagnia della vostra dolce metà, della famiglia o di amici.
Alimenti energia yang
Bere bevande calde aiuta a riscaldarsi, poiché presentano un’energia yang – (Notiziapolitica.it)

Se gli alimenti, appena elencati, hanno un effetto riscaldante, quindi vanno aggiunti nella propria dieta, ce ne sono altri che vanno evitati, poiché non presentano proprietà che aiutano a sconfiggere il freddo, ma hanno un effetto contrario. Tra i cibi raffreddanti, con un’energia ying, vanno evitati:

  • Peperoncino: a differenza di ciò che si pensa, ha un effetto raffreddante. Se, inizialmente, da una sensazione di calore, in realtà, lo convoglia, per poi disperderlo rapidamente, raffreddando l’organismo; motivo per cui viene utilizzato nella cucina dei Paesi caldi.
  • Cibi freddi da frigorifero o che tendono a raffreddare: i latticini, anche se i formaggi stagionati sono riscaldanti, ma solo essi; agrumi; prodotti farinacei.
  • Sale e caffè: nonostante il caffè si consumi caldo e da un’apparente sensazione di calore, sarebbe meglio da evitare o limitare, così come il sale.
  • Bevande fredde: bisognerebbe evitare le bevande fredde, poiché causano un raffreddamento dell’organismo.
Alimenti energia ying
I latticini hanno un’energia ying, dunque raffreddanti, quindi vanno evitati – (Notiziapolitica.it)

Anche i metodi di cottura vanno osservati, per esempio, una lunga cottura prolungata, al forno, alla brace o in padella, danno molto calore al cibo, che poi viene consumato, dunque anche all’organismo. Questi consigli che vi abbiamo dato, possono rivelarsi molto efficaci per combattere il freddo e trovare una soluzione alla vostra sofferenza e intolleranza a questa temperatura.

Tuttavia, se il vostro malessere provocato dalla bassa temperatura è molto alto, tanto da impedirvi di condurre una vita normale e limitando le vostre attività quotidiane, vi consigliamo di contattare un medico, per riuscire a capire da dove possa derivare questo problema e quale sia la cura migliore.

Impostazioni privacy