5000 euro di bonus per azzerare la bolletta: la soluzione è una manna dal cielo

Godere di un contributo di 5000 euro per ridurre o addirittura azzerare i costi in bolletta: i dettagli ed i requisiti per accedere al bonus.

Con i tempi che corrono tutti stanno cercando il modo di risparmiare il più possibile sui costi della bolletta ma poter arrivare addirittura azzerarli significherebbe non avere più il pensiero del totale alla fine del mese. Effettivamente ci sono oggi molteplici maniere per ammortizzare di moltissimo i costi arrivando ad abbattere le bollette quasi nella loro totalità.

Come ottenere il nuovo bonus pannelli solari
Bonus fotovoltaico, contributo fino a 5000 euro- (Notiziapolitica.it)

Il modo migliore per farlo è certamente puntare sulle energie rinnovabili che a fronte di un investimento iniziale consentono poi nel corso di pochi anni di ammortizzare la spesa e arrivare vicini alla ‘bolletta zero’, sia per quanto riguarda l’energia elettrica che il riscaldamento dell’acqua. Oltretutto la presenza di detrazioni con l’Ecobonus ed il Superbonus, permettono di beneficiare di un sostanziale taglio dei costi iniziali, parte dei quali verranno restituiti nell’arco dei successivi anni in rate di uguale importo.

Bonus fino a 5000 euro: come e dove ottenerlo e i requisiti

Ma non è tutto perché esistono anche altri contributi che permettono anche a chi magari non potrebbe permetterselo, di acquistare a prezzi estremamente ridotti i pannelli fotovoltaici da installare sul tetto di casa. Nella fattispecie il bonus in questione è erogato da una regione italiana e consente di ottenere un risparmio immediato pari a circa il 50% dei costi di acquisto ed installazione: l’obiettivo è quello di promuovere, sul territorio regionale, l’impiego delle rinnovabili nonché forme di autoconsumo, allo scopo di andare progressivamente a ridurre non solo i costi in bollette ma anche e soprattutto la dipendenza dalle fonti fossili.

Requisiti per richiedere il bonus pannelli solari della regione Sicilia
Pannelli fotovoltaici, bonus del 50% a fondo perduto- (Notiziapolitica.it)

Il bonus è destinato a tutti i residenti nella regione in questione, dai proprietari ai comproprietari o usufruttuari di unità immobiliari ad uso residenziale. Il bando è stato pubblicato dalla Regione Sicilia e rappresenta una novità importantissima dal momento che il contributo può raggiungere la somma non indifferente di 5000 euro.

La condizione è quella di presentare al massimo una domanda per ogni Point of Delivery e l’altro requisito è quello di essere titolari di una utenza elettrica che, prima della richiesta del bonus, sia associata all’unità immobiliare per la quale si richiederà il contributo. Esso include sia l’impianto fotovoltaico (con pannelli di potenza nominale non inferiore a 3 kW) che acquisto ed installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica.

Chiaramente i pannelli dovranno essere conformi alle disposizioni legislative e l’impianto dovrà essere adeguatamente dimensionato ai consumi annui dell’unità immobiliare, allo scopo di avvicinarsi il più possibile all’autoconsumo.

Come presentare domanda

Le risorse stanziate ammontano a 400mila euro e l’incentivo verrà erogato a fondo perduto fino ad esaurimento delle somme disponibili. Infine. il contributo è cumulabile con le detrazioni fiscali, pur non eccedendo il limite della spesa sostenuta per l’intervento.

La domanda può essere inviata via PEC all’indirizzo dipartimento.energia@certmail.regione.sicilia.it con oggetto: “Domanda di ammissione a contributo per l’acquisto e l’installazione di pannelli fotovoltaici nonché di sistemi di accumulo di energia elettrica”. E allegando alla domanda una marca da bollo da 16 euro.

Impostazioni privacy